Chi Sono

DSCF1640

Sono laureata in Psicologia dello sviluppo e dell’età evolutiva, consulente tecnico e mediatore familiare.

Sono stata Presidente dell’Associazione “La gabbianella e altri animali” ,che da 18 anni si occupa di tutela dei minori, di affido e adozione, e ora collaboro come psicologa nella gestione di diversi progetti che coinvolgono il carcere maschile e quello femminile di Venezia.

Nei miei primi anni di attività mi sono occupata di minori con handicap (soprattutto minori con sordità avendo studiato la Lingua dei Segni Italiana) per poi ora occuparmi di disturbi dell’apprendimento soprattutto dal punto di vista emotivo-relazionale.

Dopo il tirocinio post laurea presso un’Associazione che si occupava di tutela dei diritti dei bambini e di prevenzione dell’abuso, ho iniziato a lavorare in una comunità che ospitava minori abusati.

Ho conseguito il Master in “Psicologia di comunità e dei processi formativi” con la Proff. Donata Francescato e, successivamente, trasferendomi da Roma a Treviso ho continuato ad occuparmi di emergenza facendo parte di un Team che forniva supporto psicologico nelle situazioni di emergenza 24 ore su 24.

La mia naturale tendenza a vedere il “contesto” mi ha spinto a lavorare in una comunità mamma-bambino in cui ho potuto maggiormente osservare e approfondire le dinamiche famigliari legate alla vita dei bambini.

Con il corso per Consulente Tecnico dell’Istituto Veneto di Terapia Famigliare e con quello di Mediatore Famigliare dell’AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici) mi sono dedicata negli ultimi anni alla famiglia in difficoltà nelle situazioni di separazione e divorzio.

Ho terminato un corso triennale di Antropologia dell’età evolutiva per Pedagogista clinico e curativo ad indirizzo antroposofico.

Ormai da tanti anni a Venezia, ora mi occupo di consulenze tecniche, mediazioni familiari e psicodiagnosi, conduco “Gruppi di parola” per figli di genitori separati, gruppi per genitori adottivi, affidatari, neo genitori e supervisioni per Psicologi ed Educatori.

Sono convinta che l’arte e le attività artistiche siano un potente mezzo di comunicazione e relazione e spesso utilizzo questi strumenti nel mio lavoro, anche in progetti specifici.

I commenti sono chiusi